Fai una donazione per il sito

1 Samuele 7:12: Come il Signore ci ha soccorsi fino a oggi farà anche nel futuro!

1 Samuele 7:12: Come il Signore ci ha soccorsi fino a oggi farà anche nel futuro!
“Allora Samuele prese una pietra, la pose tra Mispa e Sen, e la chiamò Eben-Ezer, e disse: ‘Fin qui il SIGNORE ci ha soccorsi’”.
Dopo la sconfitta dei Filistei da parte del Signore, Samuele prese una pietra (pietra memoriale), per ricordare il potente intervento del Signore nella storia in favore del Suo popolo.
Quando Dio aprì una via attraverso il fiume Giordano per il passaggio di Israele, Giosuè innalzò dodici pietre per sottolineare l'evento (Giosuè 4:20–24). Alla fine della vita di Giosuè, quando Israele si riunì per rinnovare il patto a Sichem, Giosuè eresse una pietra come testimonianza (Giosuè 24:26).
Secondo Gordon Keddie: "L'idea di questi memoriali era che fossero una testimonianza permanente di ciò che Dio aveva fatto in passato per il suo popolo e di ciò che avrebbe fatto nel tempo a venire".
Questa pietra commemorativa Samuele la pose tra Mispa e Sen, apparentemente nel punto in cui i Filistei erano stati respinti, e la chiamò Eben-Ezer, cioè “pietra del soccorso”, e disse “Fin qui il SIGNORE ci ha soccorsi”. 
Joyce Baldwin a riguardo scrive: “Non si poteva permettere che una liberazione così straordinaria sprofondasse nell'oblio, da qui la pietra commemorativa di Samuele, posta come i nostri monumenti ai caduti in un posto prominente. Ma la pietra di Samuele non ricordava i nomi dei morti, ma il Signore Dio vivente, l'Aiutatore del suo popolo”.
“Fin qui” ('ad-hēnnāh) ha un significato temporale di “fino a ora” (cfr. per esempio Numeri 14:19; Giudici 16:13; 1 Samuele 1:16; Salmo 71:17); cioè fino a quel momento, a quel tempo della storia d’Israele il Signore lo ha soccorso.
“Soccorsi” (ʿăzārānû - Qal perfetto attivo) è aiutare, assistere (cfr. per esempio Genesi 49:25; Salmo 33:20; 70:5); come in questo caso è un’assistenza militare (cfr. per esempio Isaia 30:7; 31:3; Ezechiele 32:8), un aiuto di protezione contro i nemici (cfr. per esempio 1 Cronache 12:18-20; 2 Cronache 18:31), quindi di liberazione, di salvezza (cfr. per esempio Isaia 41:13-14; 49:8).
Il Signore con tutta la Sua potenza ed efficacia li ha assistiti liberandoli dai nemici Filistei.
Il significato di:”Fin qui il SIGNORE ci ha soccorsi” è di lode, incoraggiamento e fede, vale a dire la stessa grazia che ci ha assistiti fin qui sarà sufficiente da lì in poi anche per il futuro. Il Dio del finora è il Dio dell'ora in poi!
Il ricordo del soccorso passato fino a oggi, incoraggia la fede in Dio per le benedizioni e il soccorso futuro!
Questa frase quindi ricorda a Israele che questa recente vittoria sui Filistei è solo l'ultima di una lunga serie di vittorie salvifiche storiche del Signore che ci dà speranza per il futuro!
Questo passo c’incoraggia a ricordare i momenti salienti della nostra vita perché questi saranno “cibo”, “benzina”, forza, stabilità, per la nostra fede!
La maggior parte di noi non usa pietre commemorative per celebrare gli interventi di Dio a favore nostro, o risposte potenti alle nostre preghiere, ma abbiamo ricordi che possono servire come pietre commemorative delle manifestazioni potenti di Dio nella nostra vita.
Questi ricordi sono importanti per la nostra vita di fede oggi e per il futuro! Soprattutto quando i tempi sono difficili, quando siamo provati, o preoccupati per il futuro, possiamo guardare indietro e ricordare come Dio ci ha guidati attraverso altre prove infuocate, o come ci ha benedetti!
Kenneth Chafin ci dice che: "Spesso una persona può uscire da un momento di scoraggiamento semplicemente fermandosi a ricordare tutte le benedizioni che Dio ha portato nella sua vita". 
Possiamo, o potremmo trovarci su sentieri tenebrosi e potremmo pensare di essere spinti al limite della nostra resistenza e tentati al di là delle nostre forze, ed essere sull’orlo della disperazione; in questi casi quello di cui abbiamo bisogno allora di ricordare è: ”Fin qui il SIGNORE ci ha soccorsi”.
Dio è stato con e per noi in passato e lo sarà in futuro, abbi fede! È stato con noi e per noi ieri, lo è oggi e lo sarà domani! 
Così dobbiamo guardare ed esaminare come Dio ha operato nel passato nella nostra vita e ringraziare il Signore che ci ha soccorsi fino a oggi e per fede lo farà ancora nel futuro!
Dio è stato fedele fino a oggi e lo sarà anche in futuro!
Dio è immutabile, eterno, onnisciente, onnipotente, onnipresente, ci ama, allora possiamo fidarci di Lui! Non ci deluderà!
Così ricordiamo ancora le parole di Isaia 41:10 il Signore promette: “Tu, non temere, perché io sono con te; non ti smarrire, perché io sono il tuo Dio; io ti fortifico, io ti soccorro, io ti sostengo con la destra della mia giustizia”.

1 Corinzi 10:13: Dio ci darà una via di uscita!

 1 Corinzi 10:13: Dio ci darà una via di uscita! L'incrocio più pericoloso per gli incidenti negli Stati Uniti tra il 1999 e il 2000 è s...

Post più popolari dell'ultima settimana