Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

1 Timoteo 4:7-8: Allenarsi per essere divini

 1  Timoteo 4:7-8: Allenarsi per essere divini. Nella nostra società viene messa  più enfasi sulla forma e benessere fisico che sulla salute spirituale.  Nella Bibbia, invece c’è molta enfasi sia in modo diretto e in modo indiretto sulla pietà, pietà nel senso di devozione, consacrazione e di assomigliare a Dio. Ora una vita divina, quindi devota e somigliante a Dio è sempre la migliore pubblicità per il cristianesimo; quando la pietà manca, non solo non è una buona testimonianza, ma c’è da chiedersi se quella persona è un vero cristiano. “La pietà” come dice George Swinnock, “è la costituzione di un vero cristiano”. La pietà è parte integrante di un vero cristiano! In questi versetti vediamo:la chiamata alla pietà; la natura della pietà; le motivazioni alla pietà.

Allenarsi per essere divini (1 Timoteo 4:7-8)

Allenarsi per essere divini (1 Timoteo 4:7-8). Nella nostra società viene messa  più enfasi sulla forma e benessere fisico che sulla salute spirituale.  Nella Bibbia, invece c’è molta enfasi sia in modo diretto e in modo indiretto sulla pietà, pietà nel senso di devozione, consacrazione e di assomigliare a Dio. Ora una vita divina, quindi devota e somigliante a Dio è sempre la migliore pubblicità per il cristianesimo; quando la pietà manca, non solo non è una buona testimonianza, ma c’è da chiedersi se quella persona è un vero cristiano. “La pietà” come dice George Swinnock, “è la costituzione di un vero cristiano”. La pietà è parte integrante di un vero cristiano! In questi versetti vediamo:la chiamata alla pietà; la natura della pietà; le motivazioni alla pietà. Innanzitutto vediamo:

IL MINISTERO EFFICACE (Marco 1:4-8). LA PREDICAZIONE DELL’ARALDO. L’UOMO (3)

IL MINISTERO EFFICACE (Marco 1:4-8). LA PREDICAZIONE DELL’ARALDO.  L’UOMO(3). Secondo quello che è scritto in Giovanni 1:6-8, il Battista è stato mandato da Dio come testimone per rendere testimonianza alla luce, cioè a Gesù. Il Battista non era la luce, ma venne come testimone per rendere testimonianza (marturéō) alla luce affinché tutti credessero per mezzo di lui. “Testimone” (marturía) ha un significato forense, tipo testimoniare in tribunale.  Il testimone era ed è qualcuno che ha visto, sentito, sperimentato qualcosa, o che sa qualcosa (Giovanni 1:32-34; 3:11;15:27;19:35;21:24). Il testimone conferma, o attesta sulla base, di una conoscenza personale e diretta! (Cfr. Giovanni 3:28). Nelle precedenti predicazioni sul ministero efficace di Cristo abbiamo visto che, Giovanni Battista predicava con franchezza il giudizio di Dio, il ravvedimento, ma anche Gesù Cristo come l’Agnello di Dio che toglie il peccato del mondo, quindi che in Lui c’è la salvezza. Giovanni h