Fai una donazione per il sito

Giovanni 3:19-13: La seconda reazione di Gesù a Nicodemo (1)

 Giovanni 3:19-13: La seconda reazione di Gesù a Nicodemo (1)
Lo Statunitense Benjamin Franklin (1706-1790) non solo era un grande statista e inventore, ma era anche un grande corrispondente e riceveva lettere da personaggi famosi da tutto il mondo. Un giorno ricevette quella che avrebbe potuto essere la lettera più importante mai arrivata alla sua scrivania; era dal noto predicatore britannico George Whitefield.
In questa lettera George Whitefield diceva: “Trovo che lei diventa sempre più famoso nel mondo colto. Poiché avete compiuto tali progressi nell'investigare i misteri dell'elettricità, ora la esorto umilmente a prestare diligente attenzione al mistero della nuova nascita. È uno studio molto importante e interessante e, una volta padroneggiato, la ripagherà riccamente dalle vostre fatiche”.

Diversi secoli prima, Gesù stava parlando del mistero della nuova nascita con Nicodemo.
Stiamo ancora meditando sull’incontro di Nicodemo con Gesù.
I vv.9-13 ci parlano della seconda reazione di Gesù alla seconda reazione di Nicodemo.
In questa seconda reazione di Gesù vediamo: il fallimento di Nicodemo e la franchezza di Gesù.

Giovanni 3:3-5,7: L’importanza della nuova nascita

 Giovanni 3:3-5,7: L’importanza della nuova nascita 
Nicodemo era un uomo molto religioso, un fariseo, uno dei capi del Sinedrio; va a trovare Gesù, riconosce in Lui un insegnante venuto da Dio e Dio è con Lui perché fa i miracoli.

Questa è l’occasione per Nicodemo di sapere quello che è davvero importante per lui, come anche per tutte le persone, cioè la nuova nascita.

La nuova nascita è un argomento che sta alla base della salvezza spirituale.  

La nuova nascita è un atto sovrano, invisibile, misterioso totalmente di Dio in una persona a cui impartisce una nuova vita spirituale. 
È l’esperienza di un cambiamento radicale interiore, una nuova creazione che si vede nel carattere e nel comportamento, e non è quindi, un miglioramento della nostra natura umana peccaminosa!
La nuova nascita non è semplicemente un nuovo inizio; è una vita completamente nuova!

Dopo aver visto già, la natura della nuova nascita, consideriamo ora l’importanza della nuova nascita.

Gesù sta parlando sempre con Nicodemo. 

Efesini 1:18: La preghiera che riguarda l’aldilà (2)

Efesini 1:18: La preghiera che riguarda l’aldilà (2)
Conoscere la ricchezza della gloria dell’eredità di Dio
Sir John Waller sarebbe stato più ricco di un milione di dollari se sua moglie avesse dato alla luce un figlio anziché una figlia.
"Ma è la bambina più bella che abbia mai visto. È meravigliosa", canticchiava Waller mentre cullava la bambina tra le sue braccia al Queen Charlotte's Hospital a West London.
E Lady Waller dichiarò con orgoglio: "È perfetta. Dell’eredità non mi importa nulla!".

Ci sono vari tipi di eredità, come l’esempio che ho riportato, e quindi la successione di un patrimonio, o trasmissioni di valori morali, o culturali, o caratteriali e così via.

Anche Paolo in questo versetto parla di eredità.

Senza l’illuminazione dello Spirito Santo, non saremo in grado di comprendere queste le realtà spirituali.

Nei versetti precedenti, nella sua preghiera per i credenti di Efeso, Paolo prega affinché il Padre della gloria possa dare loro uno spirito di sapienza e rivelazione; affinché gli faccia comprendere ampiamente e sempre a quale speranza Dio li ha chiamati.
Ora prega che possano conoscere la ricchezza della gloria.

Questa, come quella precedente, è una preghiera che indirizza la vita dei cristiani; cambia il modo in cui viviamo, il modo in cui pensiamo alla vita, ci fa riflettere sulle nostre priorità, quindi sui nostri desideri. 

Giovanni 3:3-8: La natura della nuova nascita

 Giovanni 3:3-8: La natura della nuova nascita
Molte persone, in un momento, o nell'altro, desiderano poter ricominciare la vita da capo per avere nuove opportunità, o per non ripetere gli stessi errori.

La Bibbia ci dice che c’è un modo per ricominciare da capo e ci fa sperimentare il regno di Dio: la nuova nascita spirituale!

Ricominciare da capo con l’aggiunta di essere nuove persone può essere naturalmente impossibile, ma per Dio niente è impossibile! (cfr. Matteo 19:26).

Sembra che Gesù abbia reagito a Nicodemo in modo improvviso e senza senso, ma Gesù conoscendo i cuori (cfr. Giovanni 2:23-25), sapeva che quel capo dei Giudei, aveva bisogno di sentire quelle parole, sapeva ciò che albergava nella profondità del cuore di quell’uomo.

Nicodemo aveva detto di aver visto i segni miracolosi di Gesù e riconosceva che proveniva da Dio, ma questo non significa vedere ed entrare nel regno di Dio, Nicodemo aveva bisogno di nascere di nuovo; questo era il suo bisogno spirituale, ecco perché Gesù gli dice queste parole!

Gesù non era interessato a discutere dei Suoi segni miracolosi, che avevano spinto Nicodemo ad andare da Lui, Gesù è andato dritto alla questione più importante: la necessità della nuova nascita per vedere ed entrare nel regno di Dio.

O forse quelle parole di Gesù sono dovute al fatto non si fidava di coloro che credevano ai Suoi segni miracolosi (Giovanni 2:23-25) perché conosceva i loro cuori, e sapeva, nonostante fosse una persona religiosa, un fariseo, aveva bisogno di nascere di nuovo.

Nicodemo era religiosissimo, era un insegnante, ma gli mancava la cosa più importante: la nuova nascita!

Le credenziali religiose non salvano! (vv.3,5).

1 Samuele 4:22: La gloria si è allontanata da Israele

 1 Samuele 4:22: La gloria si è allontanata da Israele “La gloria si è allontanata da Israele, perché l'arca di Dio è stata presa”. Ques...

Post più popolari dell'ultima settimana