Spera in Dio! Isaia 40:12-31

 Spera in Dio! Isaia 40:12-31

“La speranza può vedere il cielo attraverso le nuvole più spesse” (Thomas Brooks)


Quanto pensi alle grandezze di questo mondo quali immagini ti vengono in mente?



Quanto pensi alla saggezza e alla giustizia di questo mondo a che cosa pensi?



Dove e come le persone cercano speranza?



Osservare

Con una serie di domande retoriche Isaia afferma che il Signore è unico. Quali immagini Isaia usa per illustrare la grandezza di Dio? (Isaia 40:12)



Dio non solo ha la capacità di fare ciò che è umanamente impossibile, la sua grandezza non possiamo nemmeno misurarla. Al v.13 Isaia è come se dicesse: “Se non possiamo prendere la misura del mondo fisico, come possiamo prendere la misura di Dio?” Quali domande fa Isaia riguardo la giustizia e la saggezza di Dio che ci fanno capire ancora la sua grandezza e indipendenza? (Isaia 40:13-14)



Il popolo di Dio non doveva temere nessuna di quelle nazioni, o dei loro eserciti che li minacciava, il Suo popolo doveva confidare nella potenza e nella grandezza di Dio.Che differenza c'è tra il potere e la grandezza delle nazioni più temute con i loro dèi al tempo di Isaia e il potere e la grandezza di Dio? Come sono le nazioni davanti a Dio? Quali immagini usa Isaia? (Isaia 40:15-17)



Tutti i paragoni che Isaia ha introdotto portano alla conclusione inevitabile che il Signore è il vero Dio e che accanto a Lui non c'è nessun altro. Non c'è nulla con cui possa essere paragonato, perché Dio è il Creatore e tutto il resto è creazione, l'opera delle Sue mani. È cosa vana e sciocca che una persona ricca e povera incarichi un artigiano a fare un idolo (Isaia 40:18-20; cfr. Isaia 41:6–7; 44:9–20; 46:5–7), queste persone sono chiamate a riflettere. Il popolo d’Israele doveva già sapere la vera natura di Dio! Se è vero che Dio è assolutamente unico nella Sua creazione, e se è vero che le nazioni dell'umanità semplicemente scompaiono rispetto a Lui, come si può rappresentarlo? La risposta implicita è nessuno, sarà sempre sbagliata, il motivo è perché Dio è trascendente! Come si esprime Isaia riguardo la trascendenza di Dio? (Isaia 40:21-22)



In che modo Isaia esprime il potere sovrano ed efficace di Dio? (Isaia 40:23-24)



Con quali domande il Signore si esprime tramite Isaia ancora riguardo il Suo potere? Che cosa specifica della Sua natura? (Isaia 40:25-26)



Nel v.27 il popolo di Israele lamentandosi fa due affermazioni, la prima è teologica, che tocca la natura di Dio, cioè che il Signore non conosce la situazione del popolo, mentre la seconda è sperimentale, tocca l'esperienza delle persone, cioè Dio non bada al diritto del Suo popolo. In che modo Dio ha risposto a queste due affermazioni? (Isaia 40:27-28)



La vita mostra che le nostre risorse naturali falliscono, ma quali promesse Dio ha dato agli affaticati e agli stanchi che sperano in Lui? (Isaia 40:29-31) 



Imparare

Ciò che è impossibile all’uomo perché creatura, non è impossibile al Dio Creatore. Il Signore è unico e incomparabile. In che senso può essere confortante e anche di avvertimento meditare sulla schiacciante maestà del Dio Creatore eterno e instancabile, della Sua giustizia, saggezza, trascendenza, santità e potere?



Nel nostro pensare a Dio si deve sempre tenere presente la trascendenza di Dio, l'infinita distanza tra Dio e la creatura. Ignorare questa distinzione è cadere nel peccato dell'idolatria. Fare un'immagine di Dio, rappresentarlo come una creatura, significa considerarlo come un essere finito, e quindi è idolatria. Molti religiosi quando pensano a Dio lo rappresentano con delle immagini, ma il Dio della Bibbia a chi assomiglia?



La grandezza di una nazione sulla terra è insignificante se paragonata a Dio. Dio è più forte dei potenti della terra, che a quei tempi erano gli Assiri, Babilonesi e Persiani con tutti i loro dèi svanivano nel nulla, come anche oggi. Cosa significa oggi per te?

 


In che senso la grandezza del potere di Dio in azione e la sua promessa di aiuto può effettivamente essere un incoraggiamento per gli scoraggiati, o i depressi, gli oppressi?



Quale delle immagini del potere di Dio sulla natura ti parla più chiaramente? Perché?



Dio ha una grande risorsa inesauribile di energia da dare a coloro che ne sono privi e può fare quello che vuole a Suo tempo. Il ritardo apparente non significa mai una mancanza di conoscenza, o una mancanza di capacità da parte Sua, ma noi dobbiamo sperare nell’intervento di Dio, questa è la condizione! Questa speranza è implica un legame spirituale, significa ammettere il nostro bisogno e di affidare la nostra vita nelle mani di Dio; la speranza è un'attiva dipendenza da Dio che attende pazientemente il Suo intervento al momento giusto con fiduciosa aspettativa. Ora sapere che quelli che sperano nel Signore acquistano nuove forze e sono paragonate alle forze delle aquile che prendono il volo, cioè che non sono schiacciati sulla terra dalla propria impotenza, coloro che dipendono da Dio possono “distendere le ali e senza sforzo volare al vento” come le aquile. Cosa significa per te?



Applicare

Ti stai lamentando davanti a Dio contro di Lui? Hai qualche dubbio sulla presenza di Dio nella tua vita? Cosa puoi fare per toglierteli dai tuoi pensieri?



Per quali caratteristiche di Dio puoi adorarlo e ringraziarlo? 



Quali pesi puoi portare a Dio sapendo che da nuove forze a quelli che sperano in Lui?




Bibliografia

Adult Questions for LESSONmaker New Testament Questions, copyright © 1992 by iExalt, Inc. Old Testament Questions copyright © 1994 by iExalt, Inc. All rights reserved. Database © 2006 WORDsearch Corp.

Blanchard, J. (2006). In The Complete Gathered Gold: A Treasury of Quotations for Christians. Webster, New York; Darlington, England: Evangelical Press.

La Sacra Bibbia, Nuova Riveduta, Società Biblica di Ginevra, Ginevra, 1994.

Leupold, H. C. (1971). Exposition of Isaiah (Vol. 2). Grand Rapids, MI: Baker Book House.

Mackay, J. L. (2009). A Study Commentary on Isaiah: Chapters 40–66 (Vol. 2, pag. 21). Darlington, England; Carlisle, PA: EP Books

Motyer, J. A. (1996). The prophecy of Isaiah: an introduction & commentary. Downers Grove, IL: InterVarsity Press.

Ortlund, R. C., Jr., & Hughes, R. K. (2005). Isaiah: God saves sinners. Wheaton, IL: Crossway Books.

Oswalt, J. N. (1998). The Book of Isaiah, Chapters 40–66. Grand Rapids, MI: Wm. B. Eerdmans Publishing Co.

Smith, G. (2009). Isaiah 40-66 (Vol. 15B, pagg. 95–96). Nashville, TN: Broadman & Holman Publishers.

The Complete Biblical Library: Isaiah: 22-Volume Bundle. (2000). WORDsearch.

Watts, J. D. W. (2005). Isaiah 34–66 (Revised Edition, Vol. 25). Nashville, TN: Thomas Nelson, Inc. 

Young, E. (1972). The Book of Isaiah, Chapters 40–66 (Vol. 3). Grand Rapids, MI: Wm. B. Eerdmans Publishing Co.





Commenti

Post più popolari