Passa ai contenuti principali

Introduzione alla Bibbia:Autorità

Introduzione alla Bibbia.
Autorità
 “Ogni autorità definitiva è fondata su Dio. Come creatore e sostenitore dell’universo Egli ha potere assoluto su tutti gli esseri creati ed un’autorità che abbraccia ogni cosa nel cielo e sulla terra. Questa autorità finale e suprema gli conferisce la prerogativa illimitata di comandare ed esigere obbedienza, di possedere in maniera incondizionata e di governare assolutamente tutte le cose in ogni momento in tutti i luoghi dell’universo” (J.Norval Geldenhuys).  
Per autorità allora s’intende il potere assoluto che ha Dio su tutta la creazione nel fare ciò che vuole, nel governare su tutte le cose e nell’ esigere obbedienza dalle Sue creature. Se c’è un essere superiore che ci ha creato, ha tutto il diritto di determinare cosa credere e come vivere. Dio è fonte di autorità, l’universo intero è sottomesso a Dio, il Creatore è Re in eterno (Salmi 10:16; 1 Timoteo 1:17). Dio poteva esercitare la Sua autorità direttamente, farsi vedere, ma ha voluto esercitare l’autorità attraverso la Bibbia, di cui l’Antico Testamento ne fa parte.
La Bibbia autentica se stessa come autorità di Dio.

Sia l’apostolo Pietro che l’apostolo Paolo affermano l’autorità dell’Antico Testamento. Pietro dice: “Abbiamo inoltre la parola profetica più salda: farete bene a prestarle attenzione, come a una lampada splendente in luogo oscuro, fino a quando spunti il giorno e la stella mattutina sorga nei vostri cuori. Sappiate prima di tutto questo: che nessuna profezia della Scrittura proviene da un'interpretazione personale; infatti nessuna profezia venne mai dalla volontà dell'uomo, ma degli uomini hanno parlato da parte di Dio, perché sospinti dallo Spirito Santo” (2 Pietro 1:19-21).
Così Paolo afferma: “Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia, perché l'uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona”. (2 Timoteo 3:16-17). 
Quindi possiamo dire che l’autorità della Bibbia, come Parola di Dio, è affermata dalla Bibbia stessa di cui Dio ne è l’autore e perciò ne dobbiamo accettare la sua testimonianza. Così la confessione di fede di Westminister afferma: “L’autorità delle Sacre Scritture, per la quale devono essere credute ed obbedite, non dipende dalla testimonianza di alcun uomo, o chiesa, ma completamente da Dio ( che è verità in sé  stesso), loro autore, e devono quindi essere ricevute, perché è Parola di Dio”.
La testimonianza sull’autorità biblica deve cominciare da Dio stesso perché è l’autore e perché non c’è nessuno al di sopra di Lui, Dio è la Somma Autorità! Questo è confermato quando Dio fece la promessa ad Abraamo, Egli ha giurato per se stesso perché non esistono altri maggiori di Lui! (Ebrei 6:13). René Pache scriveva: “Se Dio ha ispirato la Scrittura, essa è rivestita della Sua autorità. Nessun altro potere potrebbe conferirle questo carattere o toglierglielo. Il libro che può ripetere migliaia di volte: 'Così parla l’Eterno!' esige il rispetto e l’ubbidienza dovuta al suo autore”.  
La Bibbia è autorevole perché è ispirata da Dio stesso, perciò è infallibile e verace. Dio non può mentire in quanto è verace, giusto, fedele e santo, perciò la Sua testimonianza è affidabile. ( 1 Giovanni 5:9; Tito 1:2; Ebrei 6:18; Deuteronomio 32:4; Numeri 23:19; Salmi 31:5; 119:160; Giovanni 17:17).

Rispondi a ogni domanda leggendo e trovando le risposte nei versetti.
1. Quali prove interne troviamo nell’ Antico Testamento riguardo l’autorità delle Sacre Scritture?

Per esempio:
a) Esodo 3:14-15


b) Deuteronomio 1:42

c) Giousè 1:1

d) Geremia 17:9

2. Attraverso chi parlava Dio? 1 Re 14:18; 16:12; 4; 2 Re 9:36; 14:25; Geremia 1:4-10; 37:2; Zaccaria 7:7,12. 


3. Che cosa ha voluto Dio che facessero i profeti?
Per esempio:
a) Esodo 17:14; 34:27; Isaia 30:8


b) Geremia 25:13; 30:1–2; 36:2, 27–28


c) Daniele 9:2; 12:4; Abacuc 2:2-3. 

4. Qual è la testimonianza di Gesù sull’Antico Testamento?
L'Antico Testamento era la Bibbia usata da Cristo e dagli apostoli.     

a) Giovanni 10:35


b) Matteo 4:4,7,10; 11:10


c) Matteo 5:17; Giovanni 5:39


d) Luca 16:17; 18:31 


5. Qual è la testimonianza del Nuovo Testamento sull’Antico Testamento?

a) Leggi e riepiloga la testimonianza del libro degli Atti (Atti 1:16; 4:25; 7:37-38; 13:34-35,47).


b) Come viene dimostrata l’autorità dell’Antico Testamento nelle predicazioni?  (Atti 2:14-36; 7:2-50; 13:16-41; 17:3,11; 28:23; 24:14; 26:22,24-27; Atti 18:24,27-28.


c) Romani 15:4; 1 Corinzi 10:1-10


d) 2 Timoteo 3:16-17


e) Ebrei 1:1-2


f) Giacomo 2:21-24; 5:10-18

g) 1 Pietro 1:10-11, 19-21.

6. Qual è l’autenticazione di Gesù riguardo l’autorità del Nuovo Testamento?

a) Ebrei 1:1-2


b) Giovanni 1:18


c) Giovanni 5:17; 14:9; 20:17


d) Matteo 28:18 


7. Che rapporto c’è tra autorità apostolica e Gesù?

a) Luca 9:1-10; Matteo 18:18; 28:18-20 


b) Giovanni 14:25-26; 16:12-16


c) Atti 2:37-47; 4:33


d) Atti 3:6-9; 5:12; 9:40; Ebrei 2:1-4.


e) Efesini 2:20-21


f) 2 Corinzi 12:19; Galati 1:10; 1 Tessalonicesi 2:3-12; 2 Tessalonicesi 2:15


g) 2 Corinzi 10:11; 1 Tessalonicesi 2:13; 5:27; 2 Tessalonicesi 2:15; 2 Pietro 3:1-2

Applicazione

1. Come puoi mostrare praticamente che riconosci l’autorità della Bibbia nella tua vita?


2. Perché è importante leggere, meditare e studiare la Bibbia? 


Bibliografia.

Benjamin B. Warfield, Rivelazione e Ispirazione, edizione Alfa & Omega, Caltanisetta, 2001.

Carl. F. Henry, Rivelazione e la Bibbia, edizione Centro Biblico, Napoli, 1973.

D.Guthrie e J.A.Motyer,  Commentario Biblico, vol.1, edizione Voce della Bibbia, Modena, 1973.

Erickson, M. J. (1998). Christian theology (2nd ed.). Grand Rapids, Mich.: Baker Book House.

Geisler, N. L. (1999). Baker encyclopedia of Christian apologetics. Baker reference library. Grand Rapids, Mich.: Baker Books.

René Pache, L’ispirazione e l’autorità della Bibbia, Unione Cristiana Edizioni Bibliche; Roma,1978.

Story, D. (1998). Christianity on the offense : Responding to the beliefs and assumptions of spiritual seekers. Grand Rapids, MI: Kregel Publications.

Tremper Longman III and Raymond B. Dillar, An introduction to the Old Testament, ePub Edition, Zondervan, Grand Rapids, Michigan, January 2009.

William Sanford La Sor, David Allan Hubbard, Frederic William Bush, Old Testament Survey The Message, Form, and Background of the Old Testament, William B. Eerdmans Publishing Company; Grand Rapids Michigan, 1982,1996.

http://www.gotquestions.org/Italiano/Vecchio-Testamento.html

Zodhiates, S. (2000, c1992, c1993). The complete word study dictionary : New Testament (electronic ed.). Chattanooga, TN: AMG Publishers.

Post popolari in questo blog

La pagliuzza e la trave (Matteo 7:3-5).

La pagliuzza e la trave (Matteo 7:3-5). “Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio di tuo fratello, mentre non scorgi la trave che è nell'occhio tuo?  O, come potrai tu dire a tuo fratello: "Lascia che io ti tolga dall'occhio la pagliuzza", mentre la trave è nell'occhio tuo?  Ipocrita, togli prima dal tuo occhio la trave, e allora ci vedrai bene per trarre la pagliuzza dall'occhio di tuo fratello”. Verso la fine del 1800 l’astronomo più illustre del mondo, Sir Percival Lowell, era certo c'erano che vi erano canali su Marte. Con il suo telescopio gigante in Arizona, osservava Marte, e vedeva dei canali. Egli era convinto che questi fossero la prova di vita intelligente sul pianeta rosso, forse una razza più antica, ma più saggia di umanità. Le sue osservazioni avevano guadagnato ampia accettazione e nessuno osava contraddirlo. Da quel momento le sonde spaziali hanno orbitato Marte e sono sbarcate sulla sua superficie. L'intero pianeta è stato ma…

Matteo 6:10: Venga il Regno di Dio.

Matteo 6:10: Venga il Regno di Dio. Qualcuno ha detto: “L'unico regno che prevarrà in questo mondo è il regno che non è di questo mondo”.
Questo ovviamente si riferisce al regno di Dio! Il regno di Dio sopravvive alla dissoluzione di tutti i regni e di questo mondo.
Così, la cosa più importante da dire sul regno di Dio è che è il regno di Dio. 
Il regno di Dio è esaltato al di sopra dei regni degli uomini e del regno spirituale ed è infinitamente superiore a loro.
Secondo la testimonianza dei primi tre Vangeli, la proclamazione del regno di Dio era il messaggio centrale di Gesù (Matteo 4:23).
Questo è il secondo soggetto di preghiera del Padre nostro. 
La preghiera “venga il tuo regno” ha due significati.

Matteo 6:9: Sia santificato il nome di Dio.

Matteo 6:9: Sia santificato il nome di Dio. “Sia santificato il tuo nome”. Questo è il primo soggetto di preghiera del “Padre nostro”. 
Molte persone pensano che il proprio io, sia più importante di tutti e di tutto. Pur di soddisfare i propri desideri sono disposti a tutto, e ostacolano ciò che impedisce la loro individualità, o usano coloro che in qualche modo possono essere strumenti per raggiungere i loro desideri, progetti, interessi… vedono gli altri come risorse.
Queste persone sono egocentriche, si credono al centro del mondo, cioè hanno come l’unico punto di riferimento se stesse, e cercano di riportare tutto a sé, a interessarsi alle persone e alle cose nella misura in cui ne possono trarre vantaggio.
Quindi sono anche egoiste, hanno un attaccamento eccessivo a se stessi tanto da ricercare esclusivamente il proprio piacere e interesse personale.
Purtroppo si può essere egocentrici ed egoisti anche con Dio quando lo cerchiamo per soddisfare i nostri interessi, i nostri deside…